Renault 5 Turbo
Fabriqué en Europe

Fabriqué en Europe – Renault 5 Turbo



Per ringraziarti della visita c'è un regalo per te. Uno speciale ebook dedicato agli amanti dell' Assetto Sportivo. Clicca sull'immagine che trovi qui sopra, registrati, segui le istruzioni e scarica l'ebook e tutti gli altri contenuti in regalo che abbiamo preparato per te. Ti aspettiamo!

 

................................................................


 

Renault 5 Turbo

E pensare che è partito tutto dal ricordo di una macchinina gialla e rossa, comunque bando alle ciance e partiamo. Renault 5 Turbo! Girovagando in rete ho scoperto che nei primi anni ’70, Jean Terramorsi, dirigente Renault ramo produzione, è uno sfegatato adulatore del piede destro e quindi del mondo agonistico. Ipotizza per Renault un’auto sportiva per le competizioni, deve essere la sostituta della A110, che nel ’73 ha già vinto il Mondiale Rally Costruttori, derivata da un modello di serie e deve avere questi criteri: piccola, meccanicamente semplice ed economica. Nel’76 Terramorsi passa la palla a Marc Deschamps il quale disegna il bozzetto della Renault 5 Turbo. Nel frattempo Terramorsi ci lascia prematuramente, chiedendo però al suo successore Henry Lherm, di portare a termine l’incarico. Raccolta la promessa e accetta la sfida, Lherm inizia l’anno successivo con una collaborazione sull’asse Bertone, Renault, Alpine (reparto corse Renault), l’auto deve essere creata da zero partendo solo dalla scocca della Renault 5, quindi arrangiandosi con pezzi di altre Renault (Alpine 310 – R5 Alpine Rally) e con i disegni arrivati da Gandini (Centro Stile Bertone), nel ’78 si riesce ad avere già il prototipo 822 da testare su strada, presentato poi anche al Salone dell’auto di Parigi.

Renault 5 Turbo

Eccoci nel 1980 con il modello ufficiale Renault 5 Turbo, “Turbone” per gli amici. Motore centrale Cléon-Fonte, cubatura 1397 cm rivisto minuziosamente dall’Alpine, montando una turbina Garrett T3 con intercooler aria-aria ad iniezione meccanica K-Jetronic, per 160 cavalli di potenza; trazione posteriore e quattro bei freni a disco autoventilanti per fermarla. Non sfuggono però anche i vistosissimi allargamenti dei parafanghi, che in sede di progettazione, avevano “l’obbligo” di dare ospitalità ai nuovi pneumatici e all’assetto, ora più performanti per un uso sportivo della vettura e le prese d’aria per raffreddare i bollenti spiriti. Pronti via e già nel gennaio dell’81 al Rally di Monte Carlo, la coppia “J-J”, pilota Jean Ragnotti e navigatore Jean-Marc Andrié, vincono la prima manche del Campionato Mondiale Rally (l’allora gruppo 4, poi gruppo B), a cui faranno seguito altri podi tra l’82 e l’85 al Tour de Corse, non arrivando mai al titolo e la vittoria al Rally del Portogallo con l’equipaggio privato Moutinho – Fortes nel 1986.

Renault 5 Turbo

Tra il 1982 e il 1983 c’è però l’evoluzione di questa super car, ovvero la Renault 5 Turbo 2, praticamente identica nell’aspetto e nella meccanica, vengono sostituiti alcuni pezzi della carrozzeria realizzati in alluminio in favore del più abbordabile acciaio. Nel 1984 è ora di metter mano alla Renault 5 e rifarle il trucco, così al Salone di Parigi, sfoggia un look versione “pepato” solo pista, dal nome GT Turbo Coppa, la cui produzione di serie stradale inizierà l’anno successivo. Adieu Renault 5 Turbo! Eh già l’86 è un anno di passaggio di consegne: il progetto R5 Turbo è vecchietto e la nuova Supercinque GT Turbo scalpita, però c’è spazio ancora per un ultimo modello da battaglia, la Renault 5 Turbo Produzione, una belva destinata solamente al Campionato Francese Superproduzione, da ben 370 cavalli! Abolita poi anche la categoria gruppo B Rally nello stesso anno, in Renault si decide di accantonare (momentaneamente) quel settore sportivo e concentrarsi sullo sviluppo della R5 GT Turbo, sfociato nel 1988 con la seconda ed ultima serie, per concludersi con onore nel 1991 con la versione celebrativa denominata “Raider”!

Renault 5 GT Turbo Raider


About the author

Relative Posts

Leave a Reply

Leave a Reply

Your email address will not be published.