Dare Precedenza
Sicurezza

Sicurezza – Passo io o passi tu? Sfida all’ultimo frontale!



Per ringraziarti della visita c'è un regalo per te. Uno speciale ebook dedicato agli amanti dell' Assetto Sportivo. Clicca sull'immagine che trovi qui sopra, registrati, segui le istruzioni e scarica l'ebook e tutti gli altri contenuti in regalo che abbiamo preparato per te. Ti aspettiamo!

 

................................................................


Cartelli di Precedenza

Ecco due cartelli che, molto spesso, in presenza di un cantiere per lavori in corso, oppure prima di imboccare un sottopasso, un ponte, insomma l’unica strada che passa di là e che prevede un restringimento di corsia, crea appassionanti duelli per “singolar accelerazione”, scambi in “dolce stil volgare” e nel peggiore dei casi anche una visita dal carrozziere per entrambi i “contendenti”! Volendo evitare tutto questo andiamo a vedere cosa vogliono dire esattamente questi cartelli stradali, come mai uno è tondo e l’altro quadrato e perché i colori sono diversi. Su le frizioni ragazzi e mettete in folle un attimo!

Dare Precedenza

DARE PRECEDENZA nei sensi unici alternati:

Prima di tutto, i cartelli rotondi, bianchi al centro e con bordo rosso sono segnali di prescrizione, impongono all’automobilista un certo comportamento alla guida in presenza di determinate situazioni e sono accompagnati qualche volta anche da una segnaletica complementare (lavori in corso ad esempio). Nel caso specifico, il segnale, posto in prossimità di un restringimento di corsia o carreggiata (per i motivi esposti all’inizio) che obbliga quindi ad una marcia per una sola fila di veicoli, ci impone, di prestare attenzione, rallentare la nostra marcia e nel caso fermarla, dando la precedenza ai veicoli che provengono dal senso opposto.

Diritto di Precedenza

DIRITTO DI PRECEDENZA nei sensi unici alternati:

Il segnale quadrato a sfondo blu è anch’esso un segnale di prescrizione, indica però l’azione opposta al segnale precedente. Difatti, adesso, abbiamo noi il diritto di precedenza rispetto agli altri conducenti, nell’imboccare questa strettoia! A conclusione, possiamo dire che le frecce rosse rappresentano sempre chi deve dare la precedenza, fermo restando che, a prescindere da ciò che impongono i cartelli stradali, serve comunque una certa dose di tolleranza e precauzione in questi casi! Dimenticavo, alle volte, in situazioni eccezionali è possibile che troviate anche un semaforo e/o un vigile urbano a gestire la viabilità, in questo caso, dovete seguire:

1) i comandi del vigile urbano

2) il semaforo (se è in funzione, altrimenti è ultimo)

3) le prescrizioni dei cartelli stradali

Cartelli stradali


About the author

Relative Posts

Leave a Reply

Leave a Reply

Your email address will not be published.