Frecce
Sicurezza

Sicurezza – Sappiamo davvero come e quando usare le “frecce”?



Per ringraziarti della visita c'è un regalo per te. Uno speciale ebook dedicato agli amanti dell' Assetto Sportivo. Clicca sull'immagine che trovi qui sopra, registrati, segui le istruzioni e scarica l'ebook e tutti gli altri contenuti in regalo che abbiamo preparato per te. Ti aspettiamo!

 

................................................................


Frecce

Ebbene sì, questa rubrica parte tornando a quando frequentavamo “estenuanti” serate nelle aule dell’autoscuola, davanti a libri, tanta teoria, tanti quiz, quando la maggior parte di noi voleva passare direttamente alla pratica, imparando sull’asfalto tutto quello che c’era da sapere! Però delle regole servono, soprattutto se portiamo a spasso un mezzo che può arrivare e in certi casi superare la tonnellata. Direi quindi che un ripassino ogni tanto ci sta e voglio iniziare da quello che mi sta più simpatico: “le frecce”! Tecnicamente dette, indicatori direzionali, presentano due “problematiche” di base: o non le usiamo o non ricordandoci più come e quando attivarle, nel dubbio, scegliamo la prima opzione. Purtroppo! Quindi vediamo di fare un po’ di chiarezza sull’argomento.

Frecce

Allora le “frecce” (indicatori direzionali) servono a:

1) svoltare a destra o a sinistra

2) sorpassare un veicolo

3) invertire il senso di marcia

4) cambiare corsia, per esempio in autostrada, tangenziale, o nei viali di città

5) indicare che si sta per parcheggiare il proprio veicolo

6) immettersi in una strada principale dopo una sosta o provenendo da una strada secondaria

Tutto chiaro? Le “4 frecce” (segnalazione luminosa di pericolo) invece si usano:

1) in presenza di traffico intenso e rallentamenti improvvisi

2) quando il veicolo in panne viene trainato da un altro veicolo

3) se durante una sosta occupiamo parte della carreggiata

4) in caso di incidente, assieme al posizionamento dell’apposito triangolo catarifrangente

5) quando il nostro mezzo è in avaria e procediamo comunque ad una velocità inferiore a quella consentita

Frecce

Episodi poco piacevoli, si registrano anche in presenza delle oramai famose rotonde! Soprassedendo sul fatto che alcune sono talmente piccole che più di rendere il traffico scorrevole, aspettavamo volentieri 5 minuti di semaforo, anche qui l’uso degli indicatori è quasi assente. Quindi, in prossimità di una rotatoria si deve, prima di tutto diminuire la velocità e attivare la freccia corrispondente alla direzione dove vogliamo andare, rimanendo nella parte più a destra o più a sinistra, se la carreggiata è sufficientemente larga da ospitare due corsie. Buona guida!

Frecce

 


About the author

Relative Posts

Leave a Reply

Leave a Reply

Your email address will not be published.